Vai al contenuto

Con questo magnificievole (lasciamo spazio alla fantasia...) cielo non so che dire. Avevo programmato una perfetta serata a tema spazio, ma la mia famiglia ha preferito altro. Io prevedevo, dopo cena, di vederci il bellissimo documentario dedicato al “viaggio spaziale” di Samantha Cristoforetti e nel mentre fare il mio report della Luna, ma non tutti apprezzano ciò che io apprezzo. A dire la verità a me la Luna di norma non affascina. La gente pensa che visto che voglio fare l’astronauta ( o come un mio caro wha detto: la viaggiatrice spaziale) io voglio andare sulla Luna, ma no. Io personalmente penso che ormai la Luna sia diventa una discarica, perché ogni volta che qualcosa o qualcuno ci si abborda lascia lì tutto ciò che si può ( c’è persino una foto di famiglia e un rametto d’ulivo oro! ). Ed io voglio scrivere la mia pagina nel grande libro dello spazio, non voglio essere un’altra aggiunta alla lista degli allunaggi. Tutto qui. Eppure, nonostante i mei pensieri, devo ammettere che in certi giorni la Luna sa sfoggiare certi “abito particolari” da rimanere a bocca aperta... ❤️🌕

Le canzoni scelte per questa magnificievole Luna sono: Moonlight di Grace Vanderwaal, The moon the song dei beabadobee (forse l’ho scritto sbagliato, è un nome difficile) e infine Laughing on the outside di Bernadette Carroll, quest’ultima non c’entra molto con la Luna, ma passare una serata a vedere la luna, sdraiata su un telo ascoltando questa canzone mi sembra fantastico...

Grazie e... buona Luna!

Sdraiata sul pavimento freddo della mia camera. Ascolto Cat Power, The Greatest. Leggo un libro troppo poetico per la mia mente, ma ho come la sensazione di capirlo. Il libro si chiama Festa Mobile, è di Hemingway. Cosa penso lo sanno solo i muri della stanza. Cosa provo lo sa solo il freddo pavimento, se glielo chiederete vi dirà: “Malinconia di qualcosa mai avuto”. Sento che forse che questa è la mia essenza. Un buon libro e buona musica. Sembra tutto semplicemente perfetto. Anche so che arriverà il vento anche su questo momento di fragile perfezione, ma va bene, ne sono consapevole. Carpe Diem direbbe il saggio, no?

3

La canzone del giorno è I’ll be fine di Clairy Brown & The Bangin’ Rackettes. L’ho sentita la prima volta nella sigla di un serie, Please like me. Mi sembra adatta alla situazione in cui ci troviamo, siccome la traduzione del titolo è Starò bene, e il testo parla di un ragazzo/a che vuole partire e andarsene, o semplicemente ricominciare daccapo tutto, come noi faremo alla fine di questa brutta storia.

Vi lascio il link per ascoltarla:

8

Sono le 21:11 del 4 Aprile 2020 e io sto sul divano. Mio fratello e mia mamma discutono di qualcosa suppongo valido. Io sto pensando ad altro. Una lingua allungabile!

Immagina di essere sul divano che guardi la tua serie TV preferita, ma un certo punto il stomaco brontola: HAI FAME! Ma oltre ad avere fame sei pigro e hai appena trovato posizione la posizione perfetta sul divano! Come fare? Facile! Hai una lingua allungabile con cui aprire la dispensa svitare il tappo al barattolo dei biscotti, prenderne un paio e portarli direttamente alla bocca!

I complimenti per la mia genialità nei commenti grazie!

6

Anche oggi altri disegni!

Questo mi piace molto, tranne il pollice un po’ troppo allungato
Qui mi stavo sempre allenando sulle mani
Questo l’ho fatto dopo che nella mia classe un ragazzo era stato discriminato
Questo è per LGBTQ+
Questo penso sia il mio preferito in assolutoooo
Qui ero alle prime armi con gli acquerelli
All’inizio volevo fare solo la scritta poi mi è sembrato troppo vuoto..

Quale è il vostro preferito???

7

Questi sono un po’ di disegni che ho fatto durante l’estate e non solo!

Questo doveva essere un mix tra un bradipo e un panda... non so se è proprio venuto 🤔
Questo è Deku (Izuku Midoriya), cioè un personaggio di un manga e anime che si chiama My Hero Academia
Questo è uno dei miei preferiti...
Questo, anche se c’era l’idea, non è venuto come speravo, ma non è nemmeno troppo brutto
Anche questo è uno dei meow preferito perché mi rappresenta molto bene
Questo l’ho fatto così a a caso
Questo l’ho fatto perché mi annoiavo e non mi piace molto, mi sembra molto banale
Questo doveva essere il ritratto di una mia cara amica, ma non le somiglia tantissimo alla fine...

Quale è il vostro preferito???